27 Maggio 2017
immagine di testa


Rea: "9 anni di soddisfazioni"

Pochi giorni fa il Direttore Sportivo Tullio Rea ha rassegnato le dimissioni, lo abbiamo raggiunto per consentirgli di salutare la società con cui ha collaborato per tanti anni:
"Una società con cui sono stato legato da vero affetto, in particolare con Costantino Sessa con cui ho lavorato sempre in totale sintonia; al Trezzano ci sono arrivato grazie a lui che ritengo sia la vera anima del Trezzano e a mio avviso l´immagine di un Trezzano senza Sessa è uno scenario che potrebbe prospettare grosse difficoltà".

Il lavoro di D.S. Si sposava sempre meno con la vera attività professionale di Rea
"Effettivamente è aumentato molto il mio carico di lavoro, e negli ultimi tempi faticavo a seguire la società come volevo, lascio anche per onestà e per etica perchè fare il direttore sportivo a mezzo servizio non è sicuramente la soluzione migliore.
Sono stati 9 anni di sacrifici ma anche di soddisfazioni, ho potuto collaborare e partecipare a 2 promozioni (dalla Promozione all´Eccellenza, e dall´Eccellenza alla Serie D), ed in questi anni siamo andati a creare un contorno di servizi che prima mancavano e su cui abbiamo potuto fare affidamento anche dopo il ritorno in Eccellenza, anche questo penso abbia contribuito a disputare campionati egregi pur con minori disponibilità economiche".

La società ti ha ringraziato pubblicamente con il comunicato che ha seguito le tue dimissioni, e anche privatamente con i tanti attestati di stima per quanto hai dato
"Ringraziamenti che ricambio, a partire da tutti i giocatori con cui ho lavorato e con cui mi sono rapportato con una base di lealtà reciproca, ringrazio i mister che si sono succeduti e che ho portato al Trezzano, con tutti loro ho sempre avuto un ottimo rapporto.
Un pensiero in particolare a Rossi, ed in questo senso mi spiace dover lasciare perchè Emanuel contava molto su di me, abbiamo scommesso su di lui e credo sia una scommessa vinta, così come è stata una scommessa vinta puntare sul ringiovanimento della rosa perchè nei nostri risultati c´è anche tutto l´apporto fornito dai giovani".



Fonte: Antonio Cucci (Ufficio Stampa)

siti web realizzati da www.mollysitiweb.it